Difesa del contribuente rispetto ad ipotesi di operazioni inesistenti

NICOLA GHISALBERTI GRADENIGO

Dottore commercialista - Commissione Accertamento e riscossione

Durata: 63 - Crediti: 1 - Elenco materie

  • FPC: D.7.8
  • FRL: non valido
EUR 0,00
+ IVA 22 %
In convenzione: EUR 0

Disponibile dal 24 maggio 2018 al 31 dicembre 2019 - Validità fruizione: 72 ore dalla risposta alla prima domanda - Accreditato dall'ODCEC di Roma

 

Il corso ha l’obiettivo di chiarire la normativa che disciplina, ai fini fiscali, i casi di inesistenza soggettiva e oggettiva delle operazioni e delle relative fatture. L’analisi è svolta sia in ambito IVA sia in ambito imposte dirette, facendo riferimento all’evoluzione normativa e giurisprudenziale in ambito nazionale ed europeo. 

Gli argomenti trattati possono essere così sintetizzati:

  • La definizione di “operazione inesistente” e il principio generale in ambito IVA
  • La ripartizione dell’onere della prova in ambito IVA secondo l’UE
  • Ripartizione dell’onere della prova in ambito IVA secondo la Cassazione ed efficacia degli elementi probatori
  • Casi pratici
  • Le peculiarità dell’inesistenza nell’ambito delle imposte dirette